Go for it

TECNOLOGIA PER UN
TURISMO ACCESSIBILE

Il progetto “GOFORIT – L’Esperienza prima della partenza” è stato promosso in seguito all’avviso MIUR per la presentazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nelle dodici Aree di specializzazione delineate dal PNR 2015-2020.

Titolo del progetto: L’Esperienza prima della partenza
Acronimo: GOFORIT
Area di specializzazione: Cultural Heritage
Durata del progetto: 30 mesi
Annualità: 2018 – 2020

Il progetto

Il progetto si pone come obiettivo la realizzazione di servizi innovativi dedicati a favorire attività turistiche e accesso ai beni culturali a persone con bisogni speciali. Il numero di persone che, pur avendone desiderio e disponibilità, non viaggiano per timore di incontrare difficoltà è altissimo. I partecipanti al progetto realizzeranno e proporranno un sistema informativo tecnologicamente avanzato, che consenta all’utente di verificare concretamente, già dalla fase di pianificazione del viaggio, le condizioni reali di accessibilità di un sistema di offerta turistica e culturale.

Partenariato

Università di Messina (Partner Capofila)
NH
TSP
Spazio Aperto
Noovle
Sogetel
CUEIM
Università di Ferrara
IDS&Unitelm

Obiettivi

Obiettivo finale del progetto è lo sviluppo di un servizio ICT (Information and Communications Technology) innovativo che favorisca l’accessibilità di siti e infrastrutture culturali e turistiche a persone con bisogni speciali. Il servizio, multicanale, sarà accessibile attraverso dispositivi mobili e consentirà di effettuare visite virtuali tridimensionali immersive alle strutture mappate appositamente in precedenza.

L’utente avrà l’opportunità di proiettarsi all’interno di musei, hotel, percorsi stradali, al fine di acquisire con facilità e precisione elementi di valutazione affidabili e aggiornati. L’idea alla base del progetto si fonda sul principio che la valutazione delle reali condizioni di accessibilità e fruibilità di una destinazione debba essere affidata all’utilizzatore finale, il quale, conoscendo con esattezza le proprie necessità, i propri limiti e desideri, potrà confrontare personalmente l’insieme delle sue esigenze con i parametri dell’offerta e verificare con maggiore libertà la possibilità di muoversi nelle strutture selezionate, la disponibilità di personale qualificato a cui chiedere supporto o informazioni.

Il cliente potrà inoltre rilasciare suggerimenti e indicazioni che andranno ad arricchire un database a disposizione degli altri utenti. Questo archivio, in costante aggiornamento, sarà un incentivo per i responsabili delle strutture ad adeguarsi alle esigenze espresse dal target individuato interessante per il proprio posizionamento strategico così da migliorare l’esperienza turistica di tutti.

Destinatari

  • Miur (Ente erogatore)
  • Persone con bisogni speciali (tipologie di disabilità differenti, anziani, ecc.)
  • Siti di cultura e turistici

Output di Ricerca

  • Creazione di un panel e di un blog per l’organizzazione e l’interazione con potenziali turisti con bisogni speciali.
  • Definizione di un quadro esigenziale di riferimento per tipologie di utenza, per il confronto con le reali condizioni dei centri di offerta turistica e per stabilire profili efficaci degli utenti del sistema.
  • Conoscenza del valore dell’informazione materiale e immateriale sui centri di offerta, necessaria per stabilire, da una parte, il rapporto tra le procedure adottate presso i centri di offerta e l’affidabilità delle analisi eseguite mediante GOFORIT e, dall’altra, i costi e benefici per i centri di offerta, particolarmente importanti per le strutture alberghiere. Sulla base di questi risultati, gli altri centri di offerta potranno conoscere il valore potenziale di un eventuale ritorno economico, o il potenziale costo, derivanti dalla partecipazione all’iniziativa GOFORIT.
  • Definizioni e modelli per la PICT: risultati, fondamentali per il progetto, che definiscono, nel loro insieme, una produzione originale, specifica per le applicazioni previste, che non ha attualmente riscontro sul mercato.
  • Sistemi di sensori adatti per gli scopi di GOFORIT e tecnologie per la realtà virtuale immersiva adatte per utenti con bisogni speciali.
  • Piattaforma ICT GOFORIT: principale risultato del progetto, per la quale si prevedono 4 release successive.
  • Sistema di raccolta informazioni da fonti eterogenee;